Il  4 Agosto a Villa Romagnoli, in Via Orientale, si è tenuto il coinvolgente concerto “20 Chitarre suonano Pinocchio”.
Questo concerto facente parte del programma  “MozzagrognaInSuite” è stato diretto dall’artista Lancianese Orlando Volpe che, forte dei consensi positivi riscossi nelle precedenti manifestazioni, non ha deluso le aspettative della serata, un concerto decisamente ben riuscito!!
Orlando Volpe nasce nel 1961 a Lanciano, dove svolge da più di vent’anni l’attività di insegnante di chitarra acustica.
Talentuoso compositore e chitarrista coinvolge con il suo entusiasmo comunicativo centinaia di giovani allievi che si sono appassionati allo strumento grazie ai suoi metodi didattici. Dopo la maturità classica si laurea in musicologia presso l’Università di Bologna. Nel 1997 fonda l’Associazione Musicale “La Chitarra di Massimo”, con l’obiettivo di valorizzare la chitarra acustica come strumento solista. Nel 2001 e nel 2007 organizza 2 edizioni del concorso nazionale Acoustic way, recensito sulle riviste specializzate di settore e con la partecipazione dei maggiori chitarristi acustici italiani tra cui Franco Morone, Daniele Bazzani e Giorgio Mazzone. Nel 2002 pubblica il suo primo lavoro discografico dal titolo “Pomeriggio d’inverno”, che contiene 11 brani che “rivelano una maturità espressiva risultato autentico e sensibile del sincretismo musicale che gli è proprio”.
Numerose le sue partecipazioni a concerti, manifestazioni ed eventi musicali. Nel 2008, dall’impegno in difesa del territorio e dell’ambiente, matura l’idea di un progetto che si concretizza nella creazione di un’orchestra di 20 chitarre con la quale realizza più di 30 concerti in giro per l’Abruzzo, dal 2008 al 2012, suonando musiche di DeAndrè, Battisti e i Beatles. Nel 2009 realizza un video dal titolo “Forse” in collaborazione con il giornalista Francesco Paolucci che documenta un concerto itinerante a Genova presso la Mostra dedicata a Fabrizio De Andrè.
Oltre che nell’attività didattica è attualmente impegnato nella realizzazione di diversi progetti tra i quali “Rimmel, anatomia di un capolavoro” che coinvolge i suoi allievi, la narrazione della storia italiana dal dopoguerra attraverso le canzoni d’autore e la pubblicazione di un nuovo lavoro discografico dal titolo “Conchiglie”.

20 Chitarre suonano Pinocchio

Menu